13 Dicembre 2017
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: CAMPIONATO REGIONALE DI PROMOZIONE - OPITERGINA-VILLORBA CALCIO

05-12-2017 20:00 - Ventirighe

OPITERGINA, la festa... continua.
I ragazzi di mister Piovanelli, eccitati grazie al tasso di euforia instillato nella mente e nel corpo dal vantaggio piazzato ad alta velocità, escono indenni dal pericoloso incrocio con il Villorba conservando così la gioia di condividere il primo podio della classifica con il Fontanelle. Soddisfazione risultata tanto piacevole quanto fondamentale ai fini della lotta a distanza per il vertice che questa volta, attraverso i meriti conseguiti dai singoli, ha permesso di mostrare l´intera forza morale della squadra. Gruppo il quale ora pare non conoscere la parola paura nemmeno di fronte a un´improvvisa inferiorità numerica. Un coraggio, solo all´apparenza incosciente, che in realtà è stato favorito dalla confermata ottima disposizione disegnata in campo dal "Pio" Piovanelli. Assetto tattico il quale attraverso la forma ad "Albero di Natale" data dal 4-2-3-1 è riuscito a garantire ai nostri una solida base difensiva su cui affidarsi. In seguito tale compattezza, rafforzata dagli anticipi portati da dei Michielin, Sordi e Caldato rivelatisi pressoché perfetti, ha potuto contare pure sulla schermatura data dai centrali di centrocampo De Faveri e Campagnolo. Due "buttafuori" che, oltre a chiudere sistematicamente le vie di accesso alla difesa, sono anche stati capaci di recuperare preziosi palloni. Ed è proprio questa zona del campo che alla fine ha determinato il successo dei nostri. Perché, sostenuti dal vitale filtro, i compagni Zilli e Gilde hanno poi avuto modo di rifornire il fronte offensivo con verticalizzazioni e cambi di fascia. Frizzante "coktail" composto da velocità e qualità il quale dopo aver stordito l´avversario ha infine permesso di schiantarlo. Un nuovo felice risultato questo che, come già accennato, non è stato macchiato nemmeno dall´espulsione inferta allo stesso Zilli. I ragazzi infatti, grazie allo spirito di sacrificio donato da tutti gli attaccanti (in particolar modo da un Santagata disposto a rientrare fin nella meta campo pur di dare una mano in mediana), sono stati subito rassicurati dall´equilibrio portato dai rientri trovando così comunque il modo di chiudere bene l´incontro. Concentrazione, carattere, umiltà e concretezza: queste dunque sono state le virtù riproposte in tale sfida che ora i ragazzi dovranno cercare di conservare anche nelle ultime due partite di campionato.
Si tratta di incontri i quali, se verranno arricchiti possibilmente anche da un benefico rigore disciplinare, forse offriranno ai nostri l´occasione di poter dire che anche a Natale la festa continua con... l´OPITERGINA!


Fonte: USD OPITERGINA

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]