01 Febbraio 2023
News
percorso: Home > News > Ventirighe

Ventirighe Opitergina - Calvi Noale

30-11-2022 15:37 - Ventirighe
Opitergina parziale.

Per evitare equivoci iniziamo con una doverosa premessa: si sapeva fin dalla vigilia che il nuovo avversario in programma stavolta era decisamente forte. Ad avvisarci infatti era un ricco bottino di punti incassati, anche grazie alla seconda miglior difesa del torneo, che aveva permesso agli ospiti di guadagnare il secondo posto in classifica. L' organizzazione e la qualità di un gruppo il quale poteva contare sull'esperienza di un allenatore che aveva avuto la fortuna di giocare in Serie A. E il carattere di giocatori capaci, già contro il Borgoricco e la Piovese, di recuperare sfide che sembravano perse.

Tuttavia, nonostante questi timori fossero stati confermati dal "prepotente" possesso subito sfoderato dagli ospiti, i ragazzi hanno avuto il merito di mostrando altrettanta personalità. Autorità nel farsi largo tra gli spazi ostruiti dalle fitte marcature prodotte dai veneziani cercando di aggirare la robusta catena difensiva rivale passando per le vie laterali. Un atteggiamento e strategia che sono state premiate da due gol sferrati da distanza ravvicinata l' uno dall' altro i quali avevano contribuito, con incredibile velocità, a mettere in discesa un match molto difficile.

Poi purtoppo gli uomini di Pulzetti hanno avuto il merito di non farsi prendere dall' ansia di dover recuperare, ma di aver da una parte continuato a rimanere corti e compatti in difesa anticipando e respingendo i nostri attacchi. E dall' altra, l'abilità di aver mantenuto alto il pressing trovando i momenti giusti per scappare spesso sulla sinistra con Scandilori e Coin e sorprendere la squadra con la loro tecnica. Così, alla fine, è arrivato un risultato che ha vanificato quanto di buono prodotto sotto porta, ma che comunque non è riuscito a oscurare la prestazione generale, almeno non del tutto. I ragazzi infatti sono riusciti a mettere in luce grande spirito di sacrificio ben rappresentato dalla capacità di saper reggere alla maggior parte degli assalti ospiti. Pazienza nel far girar palla quando la strada per raggiungere la porta era trafficata lasciandosi guidare dalla qualità dei suggerimenti offerti da Malago'. Ma anche grinta nel non tirarsi indietro quando c'era da effettuare i contrasti per recuperare e grande velocità nel ripartire ben mostrate dalle cavalcate di un Akafou in formato Kessie' e dalle "solite", ma preziose percussioni laterali di Tagliapietra e Cotali. Tutti aspetti caratteriali e tecnici che ora la squadra dovrà cercare, per quanto sarà possibile, di conservare e riproporre per cercare di essere ancora più concreta e attenta nella gestione. E riuscire così, anche nel buio delle difficoltà, a far brillare stavolta completamente l' Opitergina.


Fonte: Luca Antonello
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh