14 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Scuola calcio

VENTIRIGHE: FAR CRESCERE IL SETTORE GIOVANILE. OBIETTIVO RAGGIUNTO. SIGLATO L'ACCORDO TRA U.S. OPITERGINA E A.C. MILAN

25-01-2015 21:09 - Scuola calcio

Un unico grande bagliore investe la sala, celando, per qualche istante, la vista; è la prorompente e intensa luce che, impregnandosi della brillante ed elegante livrea color oro del legno, cerca, disperatamente, di liberarsi dalla moltitudine delle piccole celle che la imprigionano, ritrovandosi così, a baciare, per ben 42 volte, il freddo e argentato eco dei 114 anni di Storia. La Sala dei Trofei svela così, ancora una volta, tutto il proprio fascino, mettendo in mostra, al centro della stanza, l'onirica magia del suo gioiello più prezioso, la riproduzione, in formato extra, della Coppa dei Campioni. Martedì, 29 Ottobre 2014, alle 11.30, questo spettacolo è diventato realtà anche per l'U.S. OPITERGINA che, nelle vesti dei Dirigenti Sportivi Fabio De Martin e Mascherin, del coordinatore del settore giovanile, Portello e del consigliere della società, l'Avvocato Patres, si è recata a Milano per mettere a segno uno dei più prestigiosi trionfi attuali, ovvero l'accordo di affiliazione con l'A.C. Milan. Il sogno, nato al termine della passata stagione calcistica, è stato, in primo luogo, subito condiviso all'unanimità dall'Organo Direttivo dell'Opitergina e, successivamente, dallo stesso Milan che, intravedendo nel nostro club una comune presenza dei propri principi, ha permesso, fin dal primo momento, di abbandonare la lista delle altre realtà professionistiche in gioco. La giornata milanese biancorossa si è aperta con l'immancabile visita a Casa Milan, la sede presente in Via Aldo Rossi n.8, nella zona del Portello, fortemente voluta dal Vicepresidente Barbara Berlusconi e realizzata dall'architetto Fabio Novembre che, dal 19 Maggio 2014, ha, di fatto, sostituito la sede storica di Via Turati. Impianto all'avanguardia, sia dal punto di vista logistico che tecnologico, la struttura ospita tre reparti principali aperti al pubblico; il Museo, denominato Mondo Milan, che comprende la Galleria dei Campioni, la Sala dei Palloni d'Oro e la Sala dei Trofei, dove gli appassionati possono ammirare i vari cimeli e le testimonianze passate e recenti dei giocatori, attraverso proiezioni olografiche, il Milan Store, cioè il punto vendita dei prodotti ufficiali, e Cucina Milanello, ovvero l'insieme di bar e ristoranti sempre a disposizione. Al termine del giro, i nostri dirigenti hanno anche avuto la possibilità di recarsi nel centro tecnico riservato al settore giovanile di Vismara, e incontrare il coordinatore del settore, Fabio Pansa, con il suo collaboratore, Alessandro Gianni, prima di presenziare l'atto ufficiale della firma, avvenuta alle 13.00, e apposta, per l'occasione, dall'Amministratore Delegato del Milan, Adriano Galliani, e dal Presidente dell'Opitergina, Paolo Pavan. Una trasferta indimenticabile che è stata seguita, Lunedì 15 Dicembre, dal primo incontro, a Piavon, tra la società di casa e la nostra, un appuntamento che ha permesso, ai ben 100 bambini dei due club, di divertirsi sotto l'attenta supervisione di Otello Di Remigio, il Responsabile Scuola Calcio per il Triveneto del Milan. E proprio la semplice felicità di giocare, costituisce la prima fondamentale colonna portante del Progetto Integrato, il programma, approvato dal nuovo partner, che, da una parte, richiederà il reciproco impegno tra allenatori e genitori, e dall'altra, organizzerà una mirata azione di scouting (ricerca talenti) che permetterà di potenziare il nostro settore giovanile, al fine di andare a rifornire, adeguatamente, in un prossimo futuro, la prima squadra. Tre anni di rapporto con il club più titolato al Mondo, che, perciò, vanno sfruttati il meglio possibile, perché permetteranno di aumentare l'esperienza dell'Opitergina, attraverso lo specifico sito Internet che verrà messo a disposizione, ma, soprattutto, daranno, agli stessi diretti interessati, i bambini, la possibilità di crescere sia in campo che fuori, grazie alla giusta dose di genuina spensieratezza e responsabilità che li aiuterà a inseguire il sogno, e non l'ossessione, di un domani migliore, per diventare, così, veri protagonisti. Ed ecco che, solo allora, dentro di loro, potrà nascere l'energico eco che, sempre, rievoca le notti più magiche, potranno risuonare le dolci note che, prima, portano alle (S)stelle e poi in Paradiso, quell'inno che già, dentro di sé, racchiude l'essenza stessa del successo. "The Champions"...
(Luca Antonello)


FORZA OPITERGINA
FORZA LEONI BIANCOROSSI





Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account