28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: TROFEO REGIONE VENETO PER SOCIETÀ DI PROMOZIONE - OPITERGINA-CITTÀ DI MUSILE

02-09-2015 20:00 - Ventirighe

La classe non è acqua, è... After Eight! Scavalcato con determinato slancio l´insidioso ostacolo Fossaltese offerto dal primo turno di Coppa Veneto, l´OPITERGINA, esce, a testa alta, dal tunnel dei preliminari di stagione, "sbranando" a domicilio, con la foga di sette reti, anche il Musile, preparandosi, così, nel migliore dei modi, all´inizio del nuovo ciclo in campionato. Una seconda giornata valida per il Trofeo Promozione, questa, la quale, pur presentando, ai ragazzi, le allettanti prospettive di uno scorrevole duello, rischiava di nascondere, proprio dietro l´ufficiale seducente carta dei pronostici, una possibile sorprendente pericolosa contropartita. La squadra di mister Canzian, infatti, era giunta con l´intento di proporre la consueta strategia della precedenza nella manovra, un´apparente altruistico canovaccio tattico che, alla resa dei conti, avrebbe anche potuto creare seri problemi. In realtà è esattamente qui che iniziano i meriti dei nostri 11, poiché, il Leone biancorosso, trascinato dall´ormai felicemente confermata partnership del duo, Miolli-Vriz, ha dimostrato di sapersi approfittare del "vantaggio" territoriale, senza ulteriori indugi, svelando, nel complesso finale, la tenera consistenza ospite. L´affiatata regale danza tra i due centravanti, è iniziata fin da subito, portando, in risultato, come combinazione finale, solo nella prima frazione, a ben due gol, prezioso bottino incrementato dall´ulteriore generoso raddoppio di De Nadai e Dal Cin. Saporite lezioni di calcio che, pur venendo, nella ripresa, momentaneamente oscurate dal consolatorio acuto di Dotta, e aver regalato altri tre punti allo score, hanno vissuto, al 22´, il loro reale momento ideale, con il superbo "sombrero" dello stesso promettente Dal Cin, un pallonetto, arricchito della raffinata menta della tecnica e del gustoso cioccolato della concretezza, che ha sancito il quasi completo passaggio del turno. Un orgoglioso prolifico risultato globale che, in questo caso, si è potuto manifestare principalmente grazie alla sicura capacità dei ragazzi di saper sfruttare, soprattutto attraverso gli ausiliari spunti di un Drusian, ormai sempre più a suo agio nei delicati panni tecnici consoni a De Pandis. Ogni occasione offerta, sia in verticale che su palla inattiva, applicazione collettiva questa, la quale ha definitivamente permesso, agli appassionati, di poter contemplare il completo creato mosconiano. Tante ottime dimostrazioni di forza, dunque, che ora dovranno essere nuovamente replicate, per poter, così, trasformare, la prossima difficile sfida con il PortoMansuè dell´ex Zorzetto, in un´impresa totalmente alla portata, cercando di riutilizzare la stessa benefica intelligenza corale ammirata, senza, tuttavia, tralasciare la qualità di esecuzione, il vero sale della terra di questo sport che, alla fine, oltre all´organizzazione, permette di vincere, riducendo i più scomodi duelli, in dolci After Eight, sempre piacevoli da gustare.


Fonte: USD OPITERGINA
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio