19 Aprile 2018
News

ENTRIAMO IN CAMPO: OPITERGINA-VAZZOLA

03-04-2018 20:00 - Entriamo in campo

E adesso c´è... il Vazzola tra la vittoria.

Senza alcun dubbio questo sport, diventato così amato in generale in tutto il mondo e in particolare dagli italiani per la sua capacità di saper sprigionare insospettabili emozioni attraverso l´evidente caratteristica di dover calciare solo con i piedi quell´oggetto rotondo chiamato palla, vanta molti pregi a suo favore. Può ad esempio, come detto, arricchire il cuore dei tifosi sfruttando semplicemente le prodezze offerte in campo dagli atleti. Oppure, avvalendosi della celebrità generata dal suo fascino, può regalare comodo lavoro all´interno delle cabine riservate alla stampa. Ma non solo. Addirittura, nei Paesi meno fortunati, è in grado di strappare dalla strada i bambini consegnando loro un futuro più sicuro. O ancora, il calcio, con gli stessi risultati, ha il merito di portare preziosi compensi distribuendo in certi casi a società e giocatori una viziosa felicità. Tuttavia, tale disciplina, oltre che assegnare prove agonistiche, a volte può divertirsi a riservare anche brutte sorprese nei momenti più inattesi. Si tratta di un´incognita che l´Opitergina conosce bene avendola incontrata infatti già contro l´Union Sile. Per evitare, dunque, proprio in questo momento così decisivo, di scivolare e farsi ancora male, i "leoni biancorossi" questa sera sono di nuovo costretti a cercare di indovinare la soluzione giusta per risolvere il problema sportivo posto da questo recupero della 23ª giornata. Missione tanto delicata quanto, allo stesso tempo, molto importante, che i ragazzi dovranno sforzarsi di portare a termine nel miglior modo possibile.

Questa volta infatti c´è il Vazzola ad attraversare l´Opitergium e molti dettagli fanno pensare che l´odierna sfida con i vicini di casa nostra sarà tutto fuorché una divertente e riscaldante sgambata. È un´inquietante sensazione suggerita per prima cosa da quell´evidente 5° posto in classifica attualmente occupato dai rivali. Una minacciosa rampa di sorpasso ai nostri danni distante solo 6 punti la quale è stata conquistata grazie al buon equilibrio raggiunto dalla formazione di mister Ferdinando Fornasier. Certo, come dimostrano i 33 gol infilati, il club gialloverde non si può sicuramente dire sia una delle squadre più prolifiche del campionato. Tuttavia, in compenso, la società vazzolese appare essere una delle compagini più coriacee e difficili da "sgusciare". Ciò perché i nuovi avversari traendo spunto dal grande spirito di squadra tipico delle compagini consapevoli si delle proprie capacità, ma anche dei loro stessi limiti, non sottovalutando mai alcuna insidia, riescono a proteggere efficacemente il proprio guardiano di porta. Innalzando così un muro difensivo in grado per mezzo della sua compattezza di chiudere la maggior parte delle linee di passaggio e respingere gli ostili assalti. Ma non è tutto. Perché se tale impermeabilità ha avuto il merito di far passare al momento 34 reti, questa stessa organizzazione, sfruttando i recuperi offerti dalla mediana, mostra anche di riuscire comunque a rifornire adeguatamente pure il reparto avanzato. Attacco che grazie alla capacità di sapersi destreggiare nel gioco aereo sulle situazioni di palla inattiva, al sostegno dato di tanto in tanto anche dietro le punte e alla temibile destrezza nel battere le punizioni dettate dall´esperienza in possesso del bomber ex Liapiave Michele Benetton e infine alla letale velocità del collega Francesco Szumski, ha prodotto una continuità tradottasi proprio in quelle 12 partite vinte indicate dalla statistica. Allora è proprio per cercare di arrestare questa marcia di avvicinamento vazzolese fattasi davvero pericolosa che adesso i ragazzi hanno bisogno di provare a riproporre l´ammirabile atteggiamento ostentato nelle ultime sfide. Un positivo approccio il quale approfittando della dose di entusiasmo ancora presente e della straripante personalità ritrovata dovrà rivelarsi ancora una volta capace di donare alla squadra quella velocità necessaria a sorprendere il piazzato schieramento nemico. Rapidità la quale, in particolare, avrà il compito di sostenere gli offensivi scatti dei "leoni biancorossi". Come? Tentando di favorire da una parte le incursioni condotte come al solito su entrambe le corsie laterali da Dal Compare e soci e dall´altra, con l´aiuto dei varchi aperti da tale attacco espansivo, cercando di propiziare gli inserimenti portati centralmente dal tandem Cappellotto-Santagata e la fantasia verdeoro garantita appena dietro le punte da De Souza. Mentre in secondo luogo la stessa reattività dovrà mettere il centrocampo nelle condizioni di ripiegare subito quando il Vazzola cercherà di catapultarsi in contropiede. Ciò al fine di poter riuscire a offrire ulteriore assistenza e quindi stabilità al reparto arretrato. Pacchetto difensivo il quale infine avrà la necessità di doversi guardare bene dal concedere delle possibili situazioni di palle inattive (punizioni o soprattutto angoli). Attenzione quest´ultima necessaria per cercare di prevenire eventuali ghiotti "assist" a beneficio degli ospiti e riuscire in tal modo a far prolungare a Tonon la nuova imbattibilità conquistata al termine dell´uscita a Caorle. Alla luce di quanto detto ecco, dunque, dopo una breve tregua colma di soddisfazione, che all´orizzonte sta ormai sorgendo un´altra alba sportiva che promette di rivelarsi non meno spettacolare della grande notte agonistica appena tramontata.

E allora non rimane che tornare a giocare e colpire la palla finché è ancora "calda" proseguendo, con la stessa volontà mista ad allegria, a unire le forze per provare ad aggirare la palizzata difensiva gialloverde. E, rimuovendo pure quell´ostacolo che ancora ci separa dalla vittoria chiamato Vazzola, tentare così di continuare a vivere quest´attuale meravigliosa rinascita del calcio opitergino.

Luca Antonello


Fonte: OPITERGINA ALÈ

Bacheca

[]
[]
[]
[]

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio