24 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: CAMPIONATO REGIONALE DI PROMOZIONE - OPITERGINA-SPINEA 1966

01-02-2017 20:00 - Ventirighe

"Punta più di quanto tu possa permetterti di perdere e imparerai il gioco". Idealmente spronata dall´esempio portato dalla Storia l´OPITERGINA, proprio nell´ora più delicata della sua storia sportiva, affidandosi alla legge del gol ancora una volta imposta dai "numeri primi" Poles e Cattelan non molla, anzi raddoppia le speranze di classifica rimanendo saldamente aggrappata all´ultima casella dei play-offs. Una vincente puntata al rialzo che, sia per il propositivo atteggiamento tattico che, soprattutto, per la consueta fiera determinazione donata dai ragazzi dinnanzi a alla tonica Spinea si è, alla fine, dimostrata più che meritata. Ciò, nonostante alcuni segnali di (comprensibile) difficoltà rilevate durante i primi 20´. Gli uomini di mister Chiara, prima contenuti dalla compattezza ospite e, poi, costretti in posizione difensiva per via della pressione esercitata sia a centrocampo che sulle fasce infatti, pur cercando sempre di ribattere con immediati contropiedi, hanno rischiato in più occasioni di subire il fendente avversario. Astratta e, però, comunque ripetuta minaccia quella dello svantaggio che tuttavia il gruppo è stato capace non solo di "disinnescare" ma anche concretamente convertire in vantaggio sfruttando al meglio il "bonus" del rigore finalizzato da Poles. Perché a quel punto, inebriati dalla psicologica estasi del sorpasso messo a segno, i "Leoni biancorossi" hanno velocemente saputo alzare a loro volta il baricentro, rifilando la stessa "moneta" del pressing grazie all´interdizione offerta da De Nadai e Del Piero. Efficace accorgimento il quale, grazie al movimento laterale prodotto dal rientrante Furlan, e al contemporaneo supporto verticale garantito dalla qualitativa maestria del "giocoliere" Poles è riuscito, in virtù dei conseguenti inserimenti dei mediani, ad aprire vitali spazi spaccando a metà la rivale. Prima di creare i presupposti per chiudere il big-match e far conquistare ai nostri il sospirato "jackpot" da tre punti, con il decisivo scatto da centometrista di Cattelan. Si è trattato di un trionfo che dunque, per il modo con cui è stato ottenuto e la soddisfazione del rotondo risultato disegnato, ha contribuito a mettere in evidenza il maturo livello di autoconsapevolezza ormai raggiunto dai ragazzi. In questo senso le "Furie", pur attaccando con più intraprendenza sono lo stesso riuscite, con estrema saggezza, a far conciliare la necessità del risultato all´altrettanto importante rigore tattico. Ottenendo così un equilibrio che ha ugualmente permesso alla squadra di capire come andare oltre le difficoltà e vincere. Un´inestimabile lezione che, se verrà replicata anche domenica prossima potrà, ora, dare modo al collettivo di poter provare a puntare ancora le sue personali speranze più di quanto possa perderle, mantenendo però la stabilità trasmessa dalla razionale freddezza. E scoprire così, di nuovo, il segreto per questa volta riuscire ad aggiudicarsi non solo lo scontro diretto con la Fossaltese, ma in futuro, forse, anche per impossessarsi dei play-offs.


Fonte: USD OPITERGINA
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio