26 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: TROFEO REGIONE VENETO - SOCIETÀ DI PROMOZIONE - OPITERGINA-CONEGLIANO 1907

12-10-2018 20:00 - Ventirighe

Opitergina infinita.

Nel calcio esistono vari modi per vincere mentre invece sono poche le soluzioni per modificare l´esito di un incontro ormai già quasi profondamente segnato.

Diciamo che le imprese di rimontare 3 reti si contano sulle dita di una mano. Quando però queste avvengono non mantengono più le fattezze di semplici imprese ma assumono le sembianze di piccoli miracoli sportivi.

Miracoli sportivi come quello compiuto dal gruppo. Cioè una squadra capace di cambiare la storia di una partita per avere poi l´onore di entrare lei stessa nella storia.

Un´opera calcistica concepita e realizzata all´interno degli Ottavi del Trofeo Veneto la quale, tuttavia, come ogni grande bellezza è venuta alla luce solo dopo un´altro primo tempo fatto di fatica e sofferenza. E dire che questa volta i ragazzi, facendo girare un po´ più velocemente palla al fine di liberare Florean per sganciare le punte tenute molto larghe, sembravano essere partiti con le idee giuste.

Sembravano appunto.

Perché poi, a causa dell´imprecisione nell´ultimo decisivo passaggio e di qualche errore di troppo nell´impostazione, i nostri si sono trovati a sbattere contro la compatta difesa del Conegliano degli ex. Battute d´arresto le quali hanno permesso agli "all black" di ribaltare il fronte imponendo reattive proposizioni sugli esterni e verticalizzazioni utili a far partire tra le linee gli attaccanti.

Tutte tracce che hanno contribuito a dipingere il negativo parziale.

Pareva quindi essere la fine dell´ascesa in Coppa.

Invece i "leoni", dimenticando negli spogliatoi allo scoccare della ripresa la tensione, sono riusciti a trovare il coraggio di lasciarsi guidare dall´intuito e dalla forte volontà. Istinto, fatto di rapidi scambi di prima, che è stato in grado di valorizzare al meglio le percussioni laterali di un Sakajeva più efficace dopo essersi spostato sulla sinistra. Inoltre tale intesa ha premiato pure gli appoggi centralmente offerti dal neo entrato Grotto. Sponde le quali hanno aperto il granitico muro ospite donando infine, grazie all´intensità di ritmo e gioco, l´opportunità di definire il recupero.

Capolavoro chiamato rimonta che dunque merita di essere contemplato ma anche approfondito.

I nostri infatti sono stati indubbiamente bravi nell´applicare tutte le contromisure gettando il cuore oltre la paura e a donare questi quarti mantenendo inviolato l´Opitergium (finora in Coppa 6 vittorie in casa tra la scorsa stagione e quest´anno).

Tuttavia ora bisognerebbe che la squadra, sempre per quanto concesso anche dagli avversari, si sforzi di non far perdere ancora al cuore dei propri appassionati troppi anni di vita. Ciò cercando di ignorare o controllare la pressione esercitata dagli appuntamenti importanti. Questo per provare a condurre fin dall´inizio le operazioni facendo emergere subito sia il carattere che la creatività.

Solo dando fiducia alla propria forza si potrà infatti così ridurre il rischio di deteriorare il gioco. E sfruttando nel modo giusto la carica trasmessa dall´ultimo successo dare all´Opitergina l´occasione di mostrare ancora a tutti in Coppa, con nuovi spettacoli, la sua infinita generosità.


Fonte: USD OPITERGINA
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio