22 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: AMICHEVOLE - OPITERGINA-PRATA FALCHI VISINALE

27-08-2021 20:00 - Ventirighe

Rosso (e bianco) di sera, bella stagione... si spera.

Il riflesso dorato, prima ravvivato dal vivace arancio, pian piano si spegne attenuandosi in dolci sfumature rosate che si perdono nella profondità del cielo blu scuro. Sono le otto in punto e il sole sta tramontando lasciando il posto all'oscurità della notte. Eppure una nuova luce rischiara presto il campo.

La luce proiettata da un'Opitergina che, dopo aver atteso 11 lunghi mesi, essere tornata a sgranchirsi le gambe e aver ritrovato la confidenza con il successo, riscopre il piacere di esultare anche in casa.

Una soddisfazione decisamente meritata ottenuta instaurando un sicuro controllo fin dall'avvio dell'azione.

I ragazzi infatti, sebbene sorvegliati da un Prata Falchi all'inizio non molto spregiudicato, ma abile nel chiudere con ordine gli spazi, non hanno rinunciato a partire dal basso, affidandosi a veloci smistamenti.

Una prima, snella costruzione che ha permesso ai Leoni biancorossi di distendersi prevalentemente in verticale. E balzare in avanti grazie ai pronti scatti di Corrò.

Proprio queste generose cavalcate si sono rivelate fondamentali. Sì, perché avanzando il terzino ha favorito sulla sinistra le sovrapposizioni di Cima e Zorzetto. Due specialisti della rete che, mettendo a disposizione l'abilità nel saltare l'uomo e lo strapotere fisico, sono riusciti a sfruttare le sponde offerte dall'altro cacciatore di gol. Maccan. In più, la squadra ha dimostrato di possedere anche una certa creatività nel rendere questa trama principale, ancor più originale aggiungendo a volte un copione che prevedeva lanci a ricercare subito le torri di Maccan per favorire gli inserimenti.

Tutte belle notizie arrivate grazie alla straordinaria grinta donata da ogni nostro ragazzo.

La squadra infatti è riuscita a far valere la feroce determinazione nel voler vincere anche questa amichevole, notata nella capacità di rimanere corta. Compatta. E nel saper mantenere alta l'intensità per effettuare quel continuo pressing e quei rientri che, in fase di non possesso, hanno evitato di patire troppo le discese tentate sulla destra dai "Falchi". Esaltando così pure un Vidor rivelatosi impeccabile nella doppia fase davanti alla difesa.

Vero, durante l'incontro si sono fatti vedere anche certi difetti da correggere come alcuni importanti appuntamenti sotto porta mancati forse per colpa della troppa fretta nel voler concludere. O per eccessi di sicurezza.

Tuttavia, in generale, quello ammirato è stato un gruppo che ha confermato di avere un gioco elegante, attraente e divertente con i suoi tocchi di prima. Ma anche un collettivo il quale, all'occorrenza, sa essere istintivo. Diretto. In grado di mostrare già un certo senso di responsabilità. Ovvero quella maturità che ha permesso di contenere con un ragionato palleggio lo sfogo di rivali protesisi più in avanti nella ripresa, rispecchiando il carattere di mister Feltrin. Un'Opitergina la quale, al rintocco della Coppa e del campionato, con la luce del suo gioco, promette di rischiarare di nuovo il campo regalando altre soddisfazioni.

E confermare così l'augurio: rosso (e bianco) di sera, bella stagione... si spera!

Forza ragazzi!

Luca Antonello


Fonte: USD OPITERGINA
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio