04 Dicembre 2022
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: CAMPIONATO REGIONALE DI ECCELLENZA - OPITERGINA-MONTELLO

26-04-2022 20:00 - Ventirighe

"Forte non è colui che non va al tappeto, ma è colui che una volta andato al tappeto ha la forza di rialzarsi".

Chissà se, proprio nel bel mezzo del disorientamento, mentre si stavano chiedendo come avesse potuto accadere, nel cuore dei ragazzi hanno incominciato a riecheggiare le parole del leggendario eroe sportivo dei film, Rocky Balboa.

Una domanda che ora sorge spontanea se si ripensa a come si stava mettendo l'ultimo duello spostato nel ring di Gorgo al Monticano.

Pur essendo consapevoli di quanto pesassero gli ultimi tre punti la squadra infatti, caricata dalla ferma volontà di riscattare almeno in parte una stagione sofferta e incitati dall'instancabile sostegno dei loro fedeli, si sono subito gettati a grande velocità in avanti circondando l'area avversaria.

La partenza apparsa confortante per via della fragilità di un Montello fino a quel momento capace di segnare 13 gol e subirne 59, sembrava dunque incoraggiare anche la speranza che almeno questo incontro potesse essere privo di pericolose sorprese. Invece l'improvviso scatto di Biondo, mettendo ko Vizzo, ha ricordato che nel calcio purtroppo non c'è mai niente di scontato.

Un momento che, per quanto buio, ha riproposto una fedele istantanea di quanto visto più volte durante la stagione. Ovvero una squadra la quale, pur offrendo sempre tutto il suo impegno e producendo a volte una mole di gioco e tante occasioni, per colpa di eccessiva fretta, un po' di disattenzione e imprecisione, si è spesso ritrovata a raccogliere molto meno di quanto seminato.

Un peccato che ha costretto i nostri a dover salutare prima mister Feltrin e poi Costantini e a guardarsi sempre alle spalle in classifica, ma che questa volta non ha prodotto altri effetti collaterali. Sì perché i "leoni biancorossi", pur barcollando di nuovo sul ciglio dei playout, sono ancora riusciti a rispondere sferrando ben cinque "ganci".

Lo hanno fatto affidandosi ai riflessi di un Vizzo che, sebbene non sia stato chiamato molto in causa, come dimostrato anche da Sartorello, ha saputo farsi trovare pronto al momento giusto. Lasciandosi sostenere dagli anticipi e dalle decise chiusure di una difesa guidata dal granitico Ianneo supportato dai generosi Corrò e Fiore. Combattendo con i rientri, gli anticipi e l'ottimo senso della posizione di un Vidor e un Chitolina Pradebon (pure presente negli inserimenti) che hanno permesso ai nostri di prendere le misure del centrocampo stoppando le ripartenze tentate di tanto in tanto dai montelliani.

Infine il gruppo è riuscito a compiere la travolgente "remuntada" affidandosi non solo alla velocità offerta sulla destra da un ispirato Rocco, ma anche alla movimentata fantasia sprigionata dai piedi di un onnipresente Carniello. Un inesauribile estro, esaltato dalla fisicità e dal talento ribadito da un immarcabile Pignata e Cima e da un prorompente Zorzetto meritatamente autoproclamatosi bomber del gruppo con le sue 10 reti siglate. Tutte virtù che, esaltando le qualità dei singoli, hanno avuto il merito di mettere in mostra la grinta, l'attenzione, l'organizzazione e la continuità di gioco trasmesse da Salatin. Ovvero un mister capace di mostrare subito sicurezza nel prendere per mano la squadra nel momento più difficile.

Ora la corsa in campionato è finita.

La salvezza diretta è stata raggiunta.

Alcuni ragazzi forse rimarranno, altri forse intraprenderanno nuove avventure. Tuttavia quello che avrà bisogno di non cambiare sarà quel carattere, quello spirito di sacrificio, ma anche quella voglia di divertirsi pure nei momenti più duri, che si spera possa rimanere per poter affrontare al meglio la prossima stagione. E, in caso di eventuali cadute avere, come dimostrato contro la Liventina, l'Eclisse Carenipievigina e il Sandonà, ancora la forza di rialzarsi e continuare a lottare. Perché, come diceva anche Rocky Balboa: "Forte non è colui che non va al tappeto, ma è colui che una volta andato al tappeto ha la forza di rialzarsi".

Grazie ragazzi!

Luca Antonello






Fonte: USD OPITERGINA
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
generic image refresh