27 Giugno 2019
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: CAMPIONATO REGIONALE DI PROMOZIONE - OPITERGINA-VAZZOLA

02-04-2019 20:00 - Ventirighe

Sosta forzata.

A tre tappe dall'arrivo del campionato l'Opitergina, dopo aver trovato la forza di dare una bella sterzata all'ultima parte del proprio cammino sportivo, urtando contro la coriacea resistenza opposta dal Vazzola, rallenta nuovamente la sua corsa ritrovandosi così costretta a condividere i punti in palio.

Un patteggiamento che oltre a essere scomodo ha portato anche un pizzico di rammarico visto come si è svolta la trama della partita.

Un incontro il quale non era iniziato esattamente nel migliore dei modi. Eppure ancora una volta i ragazzi avevano dato l'impressione di essere entrati con l'atteggiamento giusto in campo.

La squadra infatti ha cercato fin da subito di rendere adeguatamente efficace la propria manovra andando prima ad accogliere gli ospiti tallonandoli con costanti raddoppi a centrocampo al fine di impossessarsi immediatamente della palla. Poi provando a ingranare la marcia sfruttando la velocità offerta da delle verticalizzazioni eseguite centralmente. Rapidità la quale, oltre a tentare di lanciare il giovane Rocco, a sua volta doveva servire anche a far individuare per mezzo delle preziose indicazioni donate dai precisi lanci sfornati dal regista Benetton gli spazi utili a permettere ai "leoni biancorossi" di aprire la difesa vazzolese cavalcando sulle fasce.

Insomma, quella messa in mostra nella prima parte del duello appariva una modalità di gioco che sembrava poter davvero dare modo al gruppo di individuare, anche piuttosto in fretta, la via della rete.

Già, sembrava.

Peccato però che proprio quando i nostri parevano aver trovato il ritmo ideale abbiano incominciato a spuntare fuori anche gli errori. Errori, come semplici passaggi sbagliati sia in fase di importazione arretrata che in fase di smistamento in mediana commessi a causa dell'aggressiva propulsione esercitata dai gialloverdi e forse pure per colpa di una generale mancanza di attenzione, i quali hanno permesso ai rivali di ripartire. Contropiedi che, propiziati dalla rapidità offerta lateralmente dall'inafferrabile Teodoro e dalla capacità di saper attaccare la profondità, approfittando degli appoggi di De Zotti, mostrata da Bance, hanno portato gli uomini di Gallonetto a sfiorare la vittoria.

Inaspettata impresa che per fortuna alla fine non si è concretizzata.

Perché nella ripresa i ragazzi, pur non incalzati dalla necessità di dover per forza fare risultato per raggiungere un importante obiettivo, hanno compreso la gravità l'andamento di un match che stava prendendo una brutta direzione. Così aiutati da una maggior voglia di mettersi in mostra e dalla reattività donate dall'ingresso di Haxhiraj, Grotto e soprattutto Montagner, i biancorossi sono riusciti ad alzare maggiormente il baricentro pigiando sull'acceleratore. Un ulteriore cambio di passo il quale permettendo di coinvolgere di più un Sakajeva rimasto troppo ai margini del gioco ha fornito infine alla squadra l'occasione di poter, proprio con il suo asso albanese, "alzare per due volte la voce" e salvare se non altro il salvabile.

Si tratta di un riepilogo che, per quanto non del tutto soddisfacente, purtroppo fotografa fedelmente la stagione di una squadra la quale davanti alle difficoltà si è ritrovata a fare un po' di fatica ma che poi è quasi sempre riuscita a mostrare buona volontà nel voler rimediare.

Ragazzi che ora avranno bisogno di tornare in campo prendendo ancora spunto da quanto di buono fatto vedere proprio nel secondo tempo. Ciò per, grazie allo stesso carattere, convinzione e concentrazione proposte, poter continuare a onorare la storia calcistica della nostra società. E trovare anche quella continuità di gioco mancata spesso, in maniera tale da evitare almeno in quest'ultimo tratto di campionato di incappare in altre soste forzate ma, al contrario, riprendere a correre verso una più lieta conclusione di stagione.

Luca Antonello


Fonte: USD OPITERGINA

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio