28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: TROFEO REGIONE VENETO - SOCIETÀ DI PROMOZIONE - OPITERGINA-FOSSALTA PIAVE

27-08-2019 20:00 - Ventirighe

Un'Opitergina felice e "tranquilla".

È questo il bello e, per certi versi, anche un po' paradossale responso che nel giorno che ha preceduto la conclusione dei festeggiamenti della sagra di San Bartolomeo di Camino ci ha lasciato il pirotecnico 3-2 maturato al termine del primo turno del girone del Trofeo Veneto di Promozione.

Un titolo di coda rivelatosi per noi, appunto, felice il quale allo stesso tempo ha permesso di riepilogare una trama calcistica capace, attraverso i suoi colpi di scena, di far sì risaltare sotto la luce del sole l'interpretazione di tutto il gruppo, ma anche di far emergere pure qualche ombra apparsa di tanto in tanto in alcuni momenti della sfida.

In questo caso il film della gara è riuscito a mostrare dei ragazzi in grado di far sfoggio ancora una volta di grande intraprendenza nell'assalire subito con meticoloso ordine e aggressività la difesa del nuovo avversario Fossalta Piave. Organizzazione che si è manifestata attraverso l'attenzione nel saper scegliere l'occasione giusta per andare a pressare e la reattività mostrata un po' da tutti (in particolare da Pederiva e dall'operaio Martini) nel recuperare palla grazie a una veloce interdizione. Efficace modus operandi il quale, in virtù delle rapide verticalizzazioni fornite da De Pin e Carniello ha permesso di armare un Pavan esaltato dalla possibilità di salire a sinistra. E soprattutto, sulla destra, la guizzante agilità di Alcantara.

Dunque un movimentato copione tattico recitato bene dagli attori biancorossi il cui successo era stato confermato dalla sicurezza del bel gioco espresso e dal gol.

Già, peccato però che in seguito questi stessi progressi abbiano rischiato di venir brutalmente vanificati.

Ciò per colpa dei tanti, troppi palloni persi a centrocampo a causa di un'imprecisione dettata forse da improvvisa fretta nel voler chiudere i conti o, più semplicemente, distrazione. Errori che, esponendo la fragile difesa a 3 alle incursioni di rimessa condotte sulla fascia destra dagli ospiti, in soli 3' hanno permesso agli stessi "orange" di ribaltare la situazione. Per fortuna però poi i "leoni", trascinati nella ripresa dalle spinte offerte sulla sinistra ancora dal combattivo Pavan abile a favorire le sovrapposizioni dell'inafferrabile Alcantara, sono riusciti a "mordere" altre due volte la retroguardia rivale portando a casa la vittoria.

Si tratta di un finale lieto anche se, con i suoi ultimi pericolosi sussulti, ha lasciato un chiaro avvertimento alla squadra.

Un monito che si può tradurre così: lo stile d'attacco proposto va bene. Tuttavia adesso i ragazzi dovranno allo stesso tempo cercare di mantenere non solo il ritmo ma anche e soprattutto la concentrazione e il buon senso necessari per riuscire a gestire con la giusta pazienza e precisione il possesso nei tempi di gioco.

Questo per evitare di subire brutte ripartenze che possano far perdere ancora bruscamente il controllo della manovra e della partita. E dare così la possibilità nei prossimi incontri di rendere l'Opitergina ancora più felice e davvero tranquilla.


Fonte: USD OPITERGINA
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio