23 Giugno 2024
News
percorso: Home > News > Ventirighe

Ventirighe Opitergina - Godigese

03-03-2023 12:33 - Ventirighe
Una magia... e la paura se n'è andata via !
A volte bisogna avere il coraggio di continuare a credere di poter ancora riuscire a compiere un'impresa anche quando tutto sembra indicare il contrario. Lo hanno dimostrato i ragazzi trovando la forza di non arrendersi alla strenua resistenza opposta dalla Godigese.
Lo ha confermato Morbioli inventandosi, con un pizzico di sana follia, un pallonetto che ha permesso di sbloccare un risultato il quale dal pari stava pericolosamente pendendo verso la sconfitta.
Una minaccia concreta visto come si stava mettendo il duello. Vero, la squadra stavolta è stata veloce nel provare a imporre l'iniziativa distendendosi a tratti in verticale lasciandosi trasportare tra le linee dalla dirompente corsa del solito inesauribile Akafou, a tratti allungandosi compiendo lanci in profondità per entrare direttamente in area.
Tuttavia i nostri non sono riusciti a evitare che il prato si trasformasse di nuovo in un campo di battaglia ritrovandosi a contendere metro su metro la palla per cercare prima di sfuggire all'asfissiante morsa delle fitte marcature stese in mediana dagli ospiti. E poi provare a evitare i costanti anticipi, rientri e puntuali chiusure effettuate dalla difesa. Retroguardia, capace di rimanere sempre stretta, ordinata e compatta, guidata da un rivale, l'attaccante Meite, abile nel ripiegare e nell'improvvisarsi insospettabile buttafuori capace con la sua rapidità e stazza di respingere insieme ai compagni ogni nostro tentativo di incursione. Così si è venuto a creare un pericoloso equilibrio che, producendo nella ripresa il sinistro rumore di una traversa interna e l'esultanza di Gemelli veloce nel segnare un gol poi annullato per fuorigioco, aveva fatto temere che la beffa della sconfitta fosse dietro l'angolo.
Invece qui i ragazzi sono stati bravi nel non cedere alla paura, alla rassegnazione o alla frustrazione, ma nel continuare a proporsi affidandosi a un Morbioli che, tracciando con il tocco della sua imprevedibile classe un pallonetto perfetto dal limite dell'area, come un prestigiatore ci ha teletrasportato in soli 2' al successo.

Una vittoria sofferta, ma proprio per questo ancora più bella che ora la squadra avrà bisogno di sfruttare provando a conservare la stessa grinta e concentrazione. Qualità che hanno permesso alla difesa di rimanere corta e, trovando i tempi giusti di intervento, respingere gli assalti sferrati sulla sinistra dalla Godigese disarmando il secondo miglior attacco del girone. Inoltre la sensazione è che il gruppo sia chiamato a cercare di mantenere anche la pazienza necessaria per ribattere ai prossimi assalti avversari. La serenità richiesta per non cadere nella tentazione di voler forzare la giocata ed evitare di mostrare quell'imprecisione evidenziata un po' nel primo tempo. L'opportunismo utile per approfittare meglio delle chance donate dalle punizioni e calci d'angolo.

E il coraggio per poter continuare, anche nei momenti più difficili, ad attaccare i rivali facendo valere l'abilità del "Mago" Morbioli nel tenere su la squadra o la rapidità nel sovrapporsi sulla sinistra mostrata da Akafou e Tagliapietra.
Tutto ciò in modo da riuscire, con un'altra magia sprigionata dal gioco o da una singola prodezza, scacciare di nuovo l'eventuale paura.


Fonte: Luca Antonello

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh