02 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > Ventirighe

VENTIRIGHE: OPITERGINA-GODIGESE

20-10-2020 20:00 - Ventirighe

Un passo avanti, un passo indietro.

Quella che a prima vista potrebbe sembrare una delle indicazioni che di solito vengono date durante i corsi di ballo è in realtà l'ultimo movimento compiuto dalla nostra Opitergina la quale, sebbene denunciando una piccola inflessione sul piano del gioco, ha trovato comunque la forza di avanzare di un punto in classifica.

Sì tratta di un risultato tutto sommato utile perché se è vero che questo pareggio, tenendo conto della caratura dell'avversario, a prima vista pare stare stretto come uno striminzito tutù, è altrettanto vero che lo stesso 1-1 poteva trasformarsi anche in un punteggio peggiore.

I contendenti infatti, pur presentandosi senza tanti grandi nomi, mettendo in campo genuina grinta nel lottare su ogni pallone e affidandosi a un'organizzazione collettiva fatta di pronti rientri, stringenti marcature e chiusure quasi sempre puntuali, sono riusciti fin da subito a contenere i nostri.

Mal sopportando tutte queste attenzioni la Dama biancorossa allora lasciandosi condurre da un suo cavaliere, Carniello, (che talvolta abbassandosi a occupare la posizione di regista e talvolta svariando tra le linee si è confermato ispirato) ha provato a rispondere lanciando in profondità per appoggiarsi a Cattelan.

Oppure spostandosi sulle fasce, soprattutto quella sinistra, nel tentativo di sfruttare la velocità di Rocco e Daniel.

Diverse avances potenzialmente pericolose che però, a causa di numerosi passaggi sbagliati, sono state prontamente respinte dai biancorossi ospiti, rapidi nell'approfittare delle occasioni per scivolare in contropiede. E, sfruttando sulla sinistra, le devastanti progressioni e combinazioni prodotte dal duo Oudahab-Barichello, altrettanto reattivi nel lasciare il segno.

Il 6° schiaffo ricevuto minacciava di trasmettere di nuovo insicurezza a un gruppo che aveva appena ritrovato lo slancio perduto.

Tuttavia per fortuna nella ripresa i ragazzi non hanno continuato a farsi prendere dal nervosismo o dalla paura di commettere errori.

Al contrario, ricaricati dal pieno di energia offerto dall'intervallo, riorganizzati dagli esperti suggerimenti del mister, supportati dall'ingresso di Florean e Pulese e mostrando il consueto carattere, i nostri sono stati in grado di alzare il baricentro.

Ciò ha permesso loro di mantenere maggiormente il possesso e, sporgendosi di più in avanti, di riprendere la conduzione delle "danze" sistemando in parte il risultato.

Una conclusione non proprio deludente, ma nemmeno completamente soddisfacente che ha ricordato alla squadra l'importanza di saper mantenere un certo equilibrio.

Mantenere l'equilibrio cercando di avere quanta più attenzione e precisione possibili. Serenità e attenzione per evitare di cadere nella tentazione di avere fretta nel voler concludere bene l'azione. E rischiare così, a causa dei molti palloni persi, di ritrovarsi o troppo ripiegati in difesa. O troppo sbilanciati in avanti.

Inoltre tale imparziale risultato ha sottolineato pure l'importanza di saper conservare a volte anche la pazienza. Calma necessaria per attendere il primo errore commesso dall'avversario che eventualmente aspetta rintanato in difesa.

Tutto ciò al fine di ritrovare l'indispensabile continuità scongiurando il rischio di ritrovarsi di nuovo in difficoltà davanti a rivali prudenti.

E continuare così a muovere tre passi avanti in classifica.

Luca Antonello


Fonte: USD OPITERGINA
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio